Human Progression Machine

"Human Progression Machine" nasce nel 2013 dall’incontro tra il violinista Laurence Cocchiara (This Harmony, Nobraino) ed il batterista Alessandro Graziani (Petramante, Amalia Grè) con il fine comune di appagare un desiderio di sperimentare e creare nuove sonorità.
HPM nasce inizialmente come un progetto basato interamente sul violino elettrico, loop machine ed effetti. L'utilizzo live della loop station permette la creazione di tappeti di archi e dense armonie che spaziano tra atmosfere intime e meditative fino ad arrivare a sonorità intense a passionali.
L'unione artistica con il batterista e percussionista Alessandro Graziani ha arricchito il progetto di ritmiche multiformi con richiami etnici e groove trascinanti, intrecciando poliritmie e pattern a più livelli grazie all'uso di loop machine ed Octapad.
Gli HPM, pertanto, trovano il connubio tra la scoperta di nuove tecnologie ed un approccio quasi “orchestrale”(grazie alla sovrapposizione di tracce di violino e “percussioni” elettroniche).
Il 2016 segna l’uscita del loro primo album “Kosmos” con la label Beta Produzioni.
Fino ad ora si sono esibiti su palchi importanti di città come Perugia, Roma, Brescia, Orvieto, Assisi e molte altre ancora. Il tour del loro primo disco li vedrà impegnati in numerosi concerti sia in Italia che all’estero.

  • Creato il .
  • Visite: 662

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.