Odiens

Gli "Odiens" nascono nella primavera del 2011 dalle ceneri di due gruppi precedenti, i "Ballast" e i "Lapsus". 

Queste due esperienze portano il gruppo a suonare in giro per l'Italia e ad aprire i concerti di molti artisti (Buzzcocks, The Virgins, The Niro, Baustelle, Mannarino, The Frantic, Minnies, Lo Stato Sociale, Crocodiles, Bastard Sons Of Dioniso, Tre Allegri Ragazzi Morti, Management Del Dolore Post Operatorio e altri).
Il progetto Odiens nasce dall'esigenza di associare un immaginario di riferimento anni '60 (prendendo come modello principale il movimento beat italiano) ad un'attitudine indie rock di stampo americano ed anglosassone.

Nel 2013 registrano "Prima Incisione", il loro album d'esordio. Il disco, registrato completamente in analogico presso l'Outside Inside Studio di Montebelluna, è composto da undici brani originali, quattro dei quali comparsi per la prima volta nell'ep "Tema di scandalo al sole" del 2011. 
Nel 2014 partecipano alla BiennaleMArteLive (il festival multidisciplinare diretta prosecuzione di MArteLive) vincendo il Premio Beta Produzioni, un contratto di Management e promozione discografica grazie al quale nel gennaio 2015 uscirà l'album d'esordio "Prima Incisione".

Gli Odiens sono: Valerio Piperata, Alessio Mose, Matteo Mignani, Daniele De Santis e Flavio De Cinti.

  • Visite: 1172

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.