Beta Produzioni

Beta Produzioni è un nuovo marchio ideato dall'etichetta discografica MArteLabel, una net.label al servizio dei numerosi artisti/musicisti e band che quotidianamente propongono la propria musica al fine di entrare nel roster di MArteLabel.

MArteLabel, infatti, per scelta e per necessità segue il management completo di un numero molto ridotto di progetti selezionati generalmente attraverso il contest di MArteLive o scegliendo dei progetti dal forte impatto live con tendenza alla multidisciplinarietà.

Da questa premessa nasce il progetto Beta Produzioni, e cioè una net.label nel senso di netwrok predisposto al supporto e allo sviluppo di un numero maggiore di progetti discografici offrendo un carnet di servizi professionali per gli artisti. 

Beta Produzioni, infatti, possiede lo stesso know how e la stessa rete di contatti, con una squadra allargata che comprende parte dello staff di MArteLabel e una squadra dedicata allo sviluppo per conto di MArteLabel i nuovi progetti musicali.

LA METAFORA INFORMATICA

La versione beta, in informatica, è una versione di un software non definitiva, ma già testata dagli esperti, che viene messa a disposizione di un numero maggiore di utenti, confidando proprio nelle loro azioni imprevedibili che potrebbero portare alla luce nuovi bug o incompatibilità del software stesso. 

Esattamente con i tecnici informatici lo staff di Beta Produzioni sperimenta, lanciandoli sul mercato indipendente, quei progetti che ancora devono strutturarsi e posizionarsi aiutantoli a sviluppare e definire la propria identità. Allo stesso modo Beta Produzioni lancia anche progetti speciali e sperimentali diretti ad un pubblico di nicchia che spesso non trova facili sbocchi.

Beta Produzioni, quindi, svolge un vero e proprio lavoro di beta testing su un numero limitato di progetti scoprendo e correggendo gli eventuali "bug" prima che il progetto sia realmente maturo per sfondare nel mercato discografico!

 

A DIFESA DELLA DIVERSITA' MUSICALE

Beta Produzioni, quindi, è un'etichetta “indipendente” vera e propria che svolge come le sue consorelle il ruolo di "difensore della diversità musicale, dell’innovazione e della sperimentazione" tentando di soddisfare quella nostra arcaica esigenza di "creatività dal basso" dando spazio ai più piccoli, ai nuovi, agli emergenti e agli sperimentatori.

  • Visite: 2814

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie Leggi l'informativa.